Crea sito

Tutti abbiamo bisogno d’amore

“Tutti abbiamo bisogno d’amore” come dicevano già più di cinquant’anni fa i Beatles in mondovisione

Appuntamento n.37

“Tutti abbiamo bisogno d’amore” come dicevano già più di cinquant’anni fa i Beatles in mondovisione è il trentasettesimo appuntamento dedicato alla rubrica a cura di Ezio Guaitamacchia song a day keeps the virus away.

[Clicca per andare alla raccolta completa]

Una rubrica periodica che tratterà, citando le sue parole “storie, curiosità e riflessioni legate alle canzoni che hanno fatto epoca. Quelle che, pur scritte anni fa, sono ancora di un’attualità disarmante“.

Il contesto

Il 25 giugno del 1967 va in onda “Our World, il primo programma via satellite in mondovisione che collega simultaneamente più nazioni, ognuna delle quali presenta dei personaggi rilevanti del mondo della cultura, della scienza, dell’arte, dello spettacolo.

L’Inghilterra propone i Beatles che si collegano dagli studi londinesi della EMI per proporre un brano inedito: era stato chiesto loro di scegliere un qualcosa che fosse significativo, ma anche che fosse facilmente comprensibile per tutti.

In quei periodi la guerra in Vietnam è all’apice della sua esplosione e John Lennon decide di comporre un brano pacifista, un brano che però appunto ha un significato molto profondo e di attualità, ma anche un messaggio estremamente semplice: All You Need Is Love, “Tutti abbiamo bisogno d’amore“.

La canzone funziona benissimo, viene scelta all’unanimità dai Beatles stessi, perché Paul McCartney in realtà stava componendo un qualcosa di alternativo, ma poi si rende conto che il pezzo di John Lennon è più forte.

I Beatles decidono di invitare al loro fianco per la diretta televisiva alcuni amici famosi e così si possono vedere Eric Clapton, Mick Jagger, Marianne Faithfull, Graham Nash, Keith Moon, insomma un drappello di personaggi tutti colorati, tutti vestiti da figli dei fiori come accadeva in quell’estate dell’amore che i Fab Four celebravano a modo loro, consegnando al mondo una canzone che oggi più che mai sembra essere veramente d’attualità: chi oggi non ha bisogno d’amore?

Guarda il video condotto da Ezio Guaitamacchi

“Tutti abbiamo bisogno d’amore” come dicevano già più di cinquant’anni fa i Beatles in mondovisione – Trentasettesimo appuntamento dedicato alla rubrica a cura di Ezio Guaitamacchi

La rubrica continuerà con piccole pillole periodiche riguardo artisti e riferimenti storici differenti.

E per scoprire il prossimo appuntamento, ripassate da BLOM – Blog of music. Due grandi cantautori statunitensi saranno il soggetto del prossimo articolo. Vi aspettiamo!

Troverete tutte le puntate precedenti cliccando qui. Restate sintonizzati per il prossimo numero!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.