Nathan Jonas Jordison – caos matematico – Slipknot

All’ età di undici anni , nello spogliatoio della palestra della scuola , un mio amico mi fece ascoltare una cassetta con registrati i brani di una band di musicisti mascherati ; questo fu il mio primo approccio al metal , rimasi folgorato dalla potenza e la cattiveria della voce del cantante , affascinato dalla musicalità del nervoso che riuscivo a percepire nelle canzoni , e incuriosito dal controllo della confusione che riuscivano a farmi ascoltare . Col passare del tempo non son mai riusito a comprendere fino in fondo i suoni della batteria , il mio ascoltare era troppo superficiale nonostante suonassi già da qualche anno, così un giorno a 25 anni decisi di iniziare a studiare per poter comprendere quello che mi affascinava di più di tutto quel caos che non mi dava pace!

un breve assaggio delle doti di questo Gran batterista

Nathan Jonas Jordison ( https://www.freedrumlessons.com/drummers/joey-jordison.php ) è in assoluto la mia aspirazione e fonte di ispirazione , ha una cultura e un gusto musicale nella composizione e nell’ esecuzione davvero forbita e innovativa per il periodo in cui ha esordito con la band Slipknot , era il 1999 . Le maschere che indossano non mi hanno mai interessato molto , ciò che mi ha colpito non son stati nemmeno i brani più diffusi ( ricordo che su Mtv e TMC2 passava molto raramente il video del singolo più famoso “wait and bleed” ) , è stata solamente la confusione ad attrarmi , consapevole che fosse creata da persone e non da mostri musicisti come potrebbe sembrare ad un bambino di 11 anni …

Questo è il mio brano preferito in assoluto

Ancora oggi per me, dopo anni di studio, non è facile ed immediato riuscire a suonare questi brani , ma molte cose sono anche parte dei suoi skills personali ed unici , difficili da imitare perfettamente , questo mi piace di lui e dello studio dello strumento, analizzare e scoprire come riprodurre quella serie di incastri di rudimenti e velocizzazioni … usa spesso fills formati da suddivisioni di quarti in sestine, cinquine e sedicesimi per il resto della rullata ad altissimi bpm, o anche incastri di 4 colpi (mani) 2 cassa in trentaduesimi come si può vedere nel solo verso la fine del brano che linko per chiudere con il primo video che abbia mai visto degli Slipknot

https://www.songsterr.com/a/wsa/slipknot-people-shit-drum-tab-s14043t3

questo link è per vedere una specie di spartito suonante , ma garantisco sia corretto
Questo è il primo video che ho visto su DVD – Drum Cam _ drum solo a 2:00 minuti

Bisogna avere una certa attitudine per suonare così , oltre ad una seria disciplina nello studio e nella pratica quotidiana e lui non mi stufa mai , ma non è tutto quello che mi piace studiare , ho scoperto che il latin è molto stimolante e il funky è divertente , ma ciò che conta davvero per me ora è suonare per chi vuole ballare e divertirsi… quindi suono Indie-Rock con Le Disfunzioni E i Rettili ( https://www.youtube.com/watch?v=k7z5pHAdkoY video ) . La vita è fatta di periodi , magari tornerà la voglia di suonare pesante , e magari registrerò una cover del mio idolo …

About Vib 2 Articles
Studente presso Perform School of music Torino

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.