Crea sito

Somebody To Love – L’inno dell’Estate dell’Amore

Appuntamento n.18

Somebody To Love – L’inno dell’Estate dell’Amore, è il diciottesimo appuntamento dedicato alla rubrica a cura di Ezio Guaitamacchia song a day keeps the virus away.

[Clicca per andare al primo appuntamento]

Una rubrica periodica che tratterà, citando le sue parole “storie, curiosità e riflessioni legate alle canzoni che hanno fatto epoca. Quelle che, pur scritte anni fa, sono ancora di un’attualità disarmante“.

Il contesto

Primavera del 1966: Grace Slick è un’avvenente modella che vive a Palo Alto, nei pressi dell’università di Stanford. Ma ha una grande passione per la musica.

Con suo cognato Darby Slick, che suona la chitarra e suo marito Jerry Slick, batterista, hanno formato una band, The Great Society.

Un giorno, però, si recano nella vicina San Francisco a vedere quel gruppo che si era comprato un locale (una ex pizzeria ribattezzata The Matrix) per potersi esibire. Si facevano chiamare Jefferson Airplane e anche loro avevano una cantante femmina, Signe Anderson. Che però era incinta e necessitava di una sostituta. Grace Slick sembrava la ragazza giusta a prendere il suo posto.

Dopo neanche due prove nasce la formazione che lancerà il San Francisco Sound in tutto il mondo grazie a un pezzo che Grace aveva inciso con The Great Society e che diventerà l’inno dell’Estate dell’Amore…

Guarda il video condotto da Ezio Guaitamacchi

Somebody To Love – L’inno dell’Estate dell’Amore – Diciottesimo appuntamento della rubrica a cura di Ezio Guaitamacchi

Note aggiuntive dalla redazione di BLOM

Diverse volte abbiamo fatto riferimento al mitico concerto di Woodstock del ’69. Anche in questo caso ci sentiamo in dovere di aggiungere un video in più su questa band, anche lei presente all’evento storico.

In basso l’esibizione durante l’evento 3 Days of Peace & Rock Music (tre giorni di pace e musica rock) dell’agosto 1969.

Vi aggiungiamo più in basso il video di un altro grande brano della band, presente anche nel film “Forrest Gump” con Tom Hanks: la canzone simbolo del periodo della guerra del Vietnam si intitola “Volunteers

Jefferson Airplane – Woodstock ’69 stage
Jefferson Airplane – Volunteers

La rubrica continuerà con piccole pillole periodiche riguardo artisti e riferimenti storici differenti.

E per scoprire il prossimo appuntamento, ripassate da BLOM – Blog of music. Restate sintonizzati per il prossimo numero!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.