Crea sito

Mississippi – Il regalo di Bob Dylan a Sheryl Crow

Appuntamento n.11

Mississippi – Il regalo di Bob Dylan a Sheryl Crow, è l’undicesimo appuntamento dedicato alla rubrica a cura di Ezio Guaitamacchia song a day keeps the virus away.

[Clicca per andare al primo appuntamento]

Una rubrica periodica che tratterà, citando le sue parole “storie, curiosità e riflessioni legate alle canzoni che hanno fatto epoca. Quelle che, pur scritte anni fa, sono ancora di un’attualità disarmante“.

Il contesto

24 maggio 1997: è il giorno del suo 56esimo compleanno, ma Bob Dylan non riesce a festeggiare. Accusa dolori forti al petto. Non gli era mai successo prima.

Teme sia un infarto: è talmente preoccupato che accetta di farsi ricoverare in ospedale. Cinque giorni dopo, la notizia viene resa pubblica dal suo manager, Barry Dickins. “La situazione è seria”, ammette Dickins, “lavoro con Dylan da dieci anni e non l’ho mai visto così. Aspettiamo un nuovo consulto dei medici”.

Ben presto, viene scartata l’ipotesi dell’attacco cardiaco. Pare piuttosto trattarsi di una strana infezione, oscura e misteriosa (qualcuno dice) come i testi delle canzoni dylaniane. Per Barry Dickins, potrebbe addirittura essergli fatale. Per fortuna però, in pochi giorni, le condizioni del paziente Bob Dylan migliorano.

“La situazione generale rimane seria”, recita il comunicato medico ufficiale, “c’è un pesante interessamento dell’intera area polmonare ma il paziente non è in pericolo di vita”.

“Per un momento ho temuto di dover riabbracciare Elvis …”, ammette Dylan in quei giorni. Successivamente, si viene a sapere che Bob Dylan ha contratto un virus raro dopo aver trascorso qualche giorno nello stato del Mississippi.

Anni dopo, scrive una canzone che parla proprio di quella vicenda. There’s only one thing I did wrong (c’è una sola cosa che ho sbagliato) canta Bob Dylansono rimasto nel Mississippi un giorno di troppo”, I stayed in Mississippi a day too long…

Bob Dylan deciderà poi di regalare questa canzone a Sheryl Crow che ne farà una versione spensierata, allegra, country-rock… assolutamente da ascoltare.

Guarda il video condotto da Ezio Guaitamacchi

Mississippi – Il regalo di Bob Dylan a Sheryl Crow – Undicesimo appuntamento della rubrica a cura di Ezio Guaitamacchi

Note aggiuntive dalla redazione di BLOM

Vi riportiamo in basso anche la versione registrata in studio dall’album “The Globe Sessions” del 1998.

Il regalo di Bob Dylan a Sheryl Crow era meritatissimo, infatti ascoltate i brani che vi riportiamo più in basso.

Sono due brani molto noti della cantautrice, che hanno segnato rispettivamente il suo album d’esordio (Tuesday Night Music Club del 1993) e l’album omonimo (Sheryl Crow del 1996): All I wanna do e If it makes you happy.

Mississipi – Sheryl Crow – The Globe Sessions

Mississipi – Sheryl Crow – The Globe Sessions

Sheryl Crow – All I Wanna Do (Official Video)

Sheryl Crow – All I Wanna Do (Official Video)

Sheryl Crow – If It Makes You Happy (Official Video)

Sheryl Crow – If It Makes You Happy (Official Video)

La rubrica continuerà con piccole pillole periodiche riguardo artisti e riferimenti storici differenti.

E per scoprire il prossimo appuntamento, ripassate da BLOM – Blog of music. Nel prossimo numero, la creatività può essere a volte essere stimolata in luoghi strani… Curiosi? Restate sintonizzati allora!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.