Los Angeles experience

I giorni successivi al NAMM Show, mi sono spostato a Beverly Hills, dando inizio così alla “Los Angeles experience“.

Non è la prima volta che visito la città, ma è la prima volta che sono libero di muovermi indipendentemente. Questo mi ha permesso di organizzare liberamente i vari incontri, riuscendo a vedere veramente molti amici, anche in zone molto diverse fra loro. E qui quando si tratta di spostarsi da una zona all’altra, possono tranquillamente trattarsi di decine di chilometri e varie decine di minuti negli spostamenti.

Steakhouse studio

Lo Steakhouse Studio è stato aperto nel 1986 e si trova nel centro di North Hollywood e sono specializzati nella produzione musicale con registrazioni analogiche a 24 tracce e capacità digitali ad alta definizione.

Nello studio vi sono passati artisti che spaziano dai Toto a Lionel Richie, da Van Halen a Steve Lukather, da Pink a Steve Vai, e così via.

Ad inizio giornata ho avuto modo di passare a salutare i colleghi impegnati nella produzione e registrazione di alcune band. Molto interessante vedere la preparazione della microfonazione della batteria. E, per gradire, un buon caffè americano veramente buono.

Uno scatto durante la microfonazione della batteria

Alcuni degli incontri

Durante la giornata ho avuto modo di passare anche del tempo con due cari amici: Rick Latham e Alex Alessandroni Jr.

Con Rick Latham abbiamo prima “giocato” un pochino nella sua “bottega degli attrezzi”. Bellissimo provare le sue batterie DW e i diversi rullanti, oltre ai piatti Istanbul. Ovviamente ci si trasforma in bambini davanti a cose del genere. Mi reputo fortunato ad avere un amico che è una leggenda… Quest’anno il suo libro Advanced Funk Studies compie 40 anni dalla pubblicazione ed è stato inserito nei migliori 25 metodi didattici al mondo, insieme a libri come lo stick control e il four way coordination!

Abbiamo anche ascoltato alcune delle sue ultime e impeccabili registrazioni fatte. Spaziavano in diversi generi, dal gospel al funk, al blues e al jazz. Molto interessante anche i discorsi sulla importanza della microfonazione durante la registrazione.

È stato bello vederci per una volta nel suo ambiente, dopo l’esperienza svolta come insegnate della Perform School of music a Torino per un paio di anni.

Non potevamo non salutarci con una bella mangiata insieme. Particolarissimo e buonissimo il posto in cui mi ha portato a mangiare! Grazie Rick!

Un altro grandissimo incontro è stato con il caro amico Alex Alessandroni Jr (Bobby Brown, Whitney Houston, Nataly Cole, ecc.), con il quale il tempo vola ed è sempre illuminante e stimolante il tempo passato insieme.

Lo ringrazio pubblicamente per alcuni suggerimenti importanti che mi ha fornito e per l’energia infusa, è stata una carica che cercherò di non deludere. Sappiate che se tirerò fuori qualche idea strana e mi metterò ancora più in gioco, potrebbe esserne responsabile!!!

Scherzi a parte, grazie anche ad Alex per il tempo passato insieme, nonostante avesse una consegna di lavoro molto importante… E se vi dicessi per chi… ma non posso!

Alex Alessandroni jr e Alex Bonacci, un caffè americano non si rifiuta mai

Bellissima la sua esibizione al NAMM con Sayaka, allo stand delle tastiere Dexibell.

In basso un breve video, altri disponibili sul canale ufficiale Youtube della Perform School of music.

Sayaka accompagnata da Alex Alessandroni Jr allo stand Dexibell

In definitiva la Los Angeles experience, come mi è piaciuta chiamarla, sta continuando a regalare bellissimi momenti di crescita personale e di stimolo per dare nuova energia a diversi progetti personali e professionali.

Per chi si fosse perso gli articoli relativi al NAMM Show, è possibile visionarli nella mia pagina cliccando qui.

I prossimi incontri già confermati saranno molto interessanti, perciò vi raccomando, passate a controllare!

Oltre che in homepage, i links agli articoli che  mano a mano usciranno lì troverete nella pagina dei miei articoli.

Saranno visibili anche dal sito ufficiale www.alexbonacci.com , nella sezione “Blog”.

Oppure vai direttamente all’articolo “Riflessioni sul mondo musicale – L’esperienza di Los Angeles #2

A presto!

Torna su
About Alex Bonacci 10 Articles
Batterista e direttore del centro di formazione "Perform - School of music", è inoltre Center Examination Manager dell' RSL Awards. Insegnante abilitato "La casa del batterista" e direttore della sede ufficiale di Torino del circuito nazionale. Ha accompagnato diversi artisti in molti contest come Heineken Jammin Festival, International Pop Overthrow, Premio Musicultura (Ex premio Recanati), Cornetto Free Music, Coca Cola Contest, Rock Targato Italia, etc. con partecipazioni radio/televisive da Rock TV a Rai Due, da Radio Due a Sky, RTL 102,5, ecc. Ecco alcuni tra i musicisti e professionisti del settore con i quali ha collaborato, live e/o in studio: Tony Levin, Roberto Diana, All the Mornings of the World (Heineken Jammin Festival 2012 finalist), Alessia D’Andrea, JP Cervoni, i Vincent, Stephan Zeh, Elisabetta Coraini, Rick Romano, Vince Tempera, James Raymond, Brian Ray, Stefano Olla, Lowlands (tour europeo “Gypsy child Tour 2011”), Florian Opahle, Ive (finalista all’Eurovision 2009), Franco Catricalà, Ivan Battistella, “Rigo” Righetti, Dj Molella, Emanuele Frusi, Simone Borghi, Timerec e molti altri.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.