Crea sito

Hold On, I’m Comin’ – Quando le belle canzoni nascono in “circostanze particolari”

Decimo appuntamento

Hold On, I’m Comin’ – Quando le belle canzoni nascono in “circostanze particolari”, è il decimo appuntamento dedicato alla rubrica a cura di Ezio Guaitamacchia song a day keeps the virus away.

[Clicca per andare al primo appuntamento]

Una rubrica periodica che tratterà, citando le sue parole “storie, curiosità e riflessioni legate alle canzoni che hanno fatto epoca. Quelle che, pur scritte anni fa, sono ancora di un’attualità disarmante“.

Il contesto

Anno 1966: negli studi della Stax a Memphis sono al lavoro Isaac Hayes e David Porter. I due hanno già scritto grandi hit, come Soul Man portata al successo da Sam & Dave e proprio per questo duo soul e R&B stanno ora cercando un altro brano forte.

L’ispirazione sembra nascere in studio ma, a un certo punto, nel bel mezzo della fase creativa, David Porter ha un’urgenza: deve andare in bagno. La sua permanenza si allunga e dopo un quarto d’ora un innervosito Isaac Hayes lo chiama. “Hey Dave, che stai facendo? Dove sei finito?”, gli urla. “Aspetta amico, sto arrivando”, (Hold on man, I’m comin’), gli risponde Porter.

Detto fatto: uscito dal gabinetto, Porter si mette di nuovo al lavoro e conclude con Hayes il brano che, per ricordare quella curiosa circostanza, viene intitolato proprio “Hold On, I’m Comin’“. La versione di Sam & Dave è un successo: il disco vende un milione di copie e diventa un classico della black music ripreso in modo mirabile dai Blues Brothers Dan Aykroyd e John Belushi.

Guarda il video condotto da Ezio Guaitamacchi

Hold on, I’m comin’ – Decimo appuntamento della rubrica a cura di Ezio Guaitamacchi

Note aggiuntive dalla redazione di BLOM

In basso è possibile vedere la versione da album di Sam & Dave.

Sam & Dave – Hold on, I’m comin’

La rubrica continuerà con piccole pillole periodiche riguardo artisti e riferimenti storici differenti.

E per scoprire il prossimo appuntamento, ripassate da BLOM – Blog of music. A volte i nomi ritornano durante il corso della storia della musica moderna. Incroceremo nuovamente un artista già nominato nella rubrica, ma questa volta regalerà un brano ad una bellissima artista americana che ne farà una versione leggermente diversa…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.