Crea sito

Collaborazioni virtuali al tempo del Coronavirus n.01

Ti va di metterci un Guitar Solo?

Quando è stato proposto timidamente l’articolo che trattava questo argomento, abbiamo subito percepito che non poteva essere un semplice articolo, nè uno singolo. La bozza inviata era certamente una nuova rubrica, opportunamente progettata.

Ecco perchè vi presentiamo questa nuova rubrica di BLOM – Blog of music a cura del chitarrista Ivano Gruarin: “Collaborazioni virtuali al tempo del Coronavirus“.

Buona lettura e buona visione!

La redazione

Per la serie “Le cose belle al tempo del Coronavirus”, in queste settimane di isolamento sociale forzato mi sono ritrovato a collaborare con amici musicisti, cantanti con cui collaboro da tempo e ho anche “incrociato la mia spada” con colleghi molto bravi, ma che non conoscevo!
Praticamente delle collaborazioni virtuali al tempo del coronavirus.

Volevo approfittare per descrivere alcuni aspetti emotivi e altri più tecnici di queste collaborazioni.

Gli articoli che seguiranno faranno parte della rubrica che curerò, potrete tenervi aggiornati tramite la pagina dedicata alle rubriche periodiche del sito, oppure direttamente dalla pagina di Ivano Gruarin.

La Jam Virtuale

Altra collaborazione inaspettata è partita dal collega Andrea Mignone (chitarrista pazzesco!) che mi scrive su messenger il 14 Aprile (non avevamo ancora avuto occasione di conoscerci prima) e propone di partecipare ad una Jam Virtuale con musicisti fortissimi della scena torinese: Andrea Mignone – chitarra, Enrico Matta – Batteria, Carlo Peluso e Valentina Valenzano – tastiere, Alessandro Loi – Basso.

Cosa rispondere? Beh ho accettato e mi sono organizzato per riuscire a mandare un video il prima possibile… Il brano proposto ha un’atmosfera molto Fusion d’annata, ottimi ingredienti per sfornare idee e divertirsi.

Guarda il video: When 3 meets 4

#IoRestoACasaJam – Torino, Capitolo 3! Per questa occasione torniamo con un brano originale tutto funky-fusion… 🎸😎🎸🎹🎧🥁 – Enrico Matta (drums), Andrea Mignone & Ivano Gruarin (guitars), Alessandro Loi (Bass), Valentina Valenzano & Carlo Peluso (Keyboards).YouTube: https://youtu.be/yViG7bbF0wQJam track disponibile a http://hyperurl.co/3meets4

Gepostet von Andrea Mignone am Montag, 27. April 2020

Perché ho realizzato questa rubrica? Semplice, avevo voglia di condividere l’emozione di suonare con altri musicisti anche se in modo virtuale e per il solo fine di divertirsi e creare contenuti da mettere in questo mondo ricco di potenzialità che è il Web.

Mi concedo una riflessione… 

Chi pratica la professione del musicista ha l’ardire di guadagnarsi di che vivere con le proprie capacità e competenze sviluppate con anni di studio e scelte che non tutti vogliono affrontare. Queste collaborazioni estemporanee non sviliscono il nostro mestiere tutt’altro, lo rianimano e fanno bene al cuore.

Non esistono gare, non esistono classifiche (quelle esistono solo dal lato delle vendite dei dischi) tra chi è più bravo e chi lo è meno…chi vive di musica ama la stessa al punto da non poterne fare a meno, il resto è una conseguenza. E suonare con musicisti in gamba è davvero stimolante!

La musica unisce, e in questo periodo difficile che stiamo attraversando vorrei che  noipiccoli” ( ma anche i “grandi”) musicisti fossimo uniti nel fare  fronte comune e lottare a voce unica per far valere la nostra posizione all’interno di una Società che troppo spesso manca di rispetto verso il  nostro mestiere. 

Collaborazioni virtuali al tempo del Coronavirus: specifiche tecniche di massima

Alcune specifiche tecniche per registrazioni “volanti” che sto usando in questo periodo (non sono riprese paragonabili a quelle per un disco) ed in particolare nelle takes dedicate alle collaborazioni virtuali al tempo del coronavirus.

  • Chitarra: Fendere Telecaster mod. Richie Kotzen.
  • Boost LAA Custom ST81 (indispensabile e sempre attivo)
  • Testata Marshall Plexi del 1970 (occasionale prestito di mio padre, poi te la rendo eh!).
  • L’uscita di Potenza è direttamente collegata al Torpedo Captor 8 la cui uscita va direttamente all’ingresso della scheda audio.
  • Dentro Logic ho attivato “Wall of Sound” e ho scelto la seguente combinazione di casse e microfoni
  • Canale sinistro 4×12 Brit VintC cassa svasata (con coni Celestion?) e mic Rbn 121 (Mic a nastro emulazione del Royer 121 ),
  • canale destro 4×12 Brit 1935 cassa dritta e mic Cnd 201 (sicuramente non per una ripresa realistica di una cassa, ma il bello del virtuale è la sperimentazione!)

Su consiglio del caro amico Luca Milieri mi sono procurato un Torpedo Captor 8. Per capire come registrare in casa senza far chiamare i Carabinieri dal vicinato… Leggi il relativo articolo e guarda la video-intervista cliccando qui.

Buona Musica a tutti 

Torna su oppure visita la pagina di Ivano Gruarin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.